....incontro con Nori..gioie o dolori?

Pagina 8 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da Maria Costantino il Gio Dic 19, 2013 10:00 am

condivido anch'io tatta, anche se penso che un bel rinforzo all'esterno con noi medici a manifestare in occasione almeno del primo incontro non sarebbe una cattiva idea

Maria Costantino

Messaggi : 1830
Data d'iscrizione : 09.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da Zucconi Roberto il Gio Dic 19, 2013 11:10 am

anche io condivido in pieno i ragionamenti di tatta!

Zucconi Roberto

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 09.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da ritafac il Gio Dic 19, 2013 11:58 am

Maria Costantino ha scritto:condivido anch'io tatta, anche se penso che un bel rinforzo all'esterno con noi medici a manifestare in occasione almeno del primo incontro non sarebbe una cattiva idea
Io ero sempre una che premeva sulle manifestazioni, ma Tatta mi ha fatto ragionare...
condivido del tutto quanto detto da Tatta.
come dice maria rafforzerei questi incontri con una visibilita' esterna durante gli incontri.
Un grazie ai colleghi che danno un ottimo contributo.

ritafac

Messaggi : 711
Data d'iscrizione : 09.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da nelson il Gio Dic 19, 2013 12:06 pm

costantino sais ha scritto:
tatta58 ha scritto:E' da maggio scorso che stiamo cercando di far comprendere a chi di dovere la drammaticità della nostra situazione e l'importanza sociale ed economica del nostro lavoro. L'opinione pubblica non si sofferma più di tanto sui nostri problemi: i forconi sono persone che hanno perso il lavoro, noi siamo comunque dei professionisti su cui ci sono preconcetti di ogni sorta: per la gente comune siamo dei privilegiati comunque, e non convincerai mai nessuno che non abbiamo altre fonti di guadagno. Gli stessi legali hanno richiesto, per i ricorsi fatti a Brescia, la dichiarazione dei redditi e ciò fa pensare che nessuno dà credibilità alla tragedia di 500 dei 1400 medici fiscali. La nostra funzione sociale è valutata dalla massa come inutile o peggio e molti farebbero carte false per eliminare le visite fiscali per godersi la malattia a modo loro. Inoltre, vuoi che l'Inps non abbia preventivato il danno provocato dalla mancata effettuazione delle vmc ? Se servisse a qualcosa dimostrare ciò, e se il danno fosse tale, l'ente stesso avrebbe fatto di tutto per dimostrarlo a chi di dovere.... e invece tace. Ma, rispetto alle cifre astronomiche che deve gestire, cosa vuoi che siano gli " spiccioli " che elargisce a noi e che perde con il settore della malattia? Qui ci sono in ballo sia questioni di spending review, che sicuramente hanno penalizzato l'ente, sia giochi di potere. Vuoi che l'INPS non sapesse che l'accorpamento con l'INPDAP avrebbe portato il bilancio in rosso? Ma se una holding incamera un'altra holding in deficit lo fa solo per manovre di potere in vista di un riscontro economico a lungo termine! (In politica e in finanza non si guarda all'oggi, ma al domani. Per noi l'oggi è fondamentale perchè non vediamo un domani !) . Il fatto che l'Inps sia favorevole, almeno a parole, al P.U. è ovvio: senza muovere nemmeno un dito e dandoci la sua benedizione, saremmo noi con i politici stessi a risolvergli tutti i problemi. Non potendosi sporcare la faccia, manda avanti noi nella sua battaglia. E a noi, che siamo costretti a combattere per noi stessi, attualmente non ci importa nulla di fare la guerra per l'INPS. La storia ci insegna che le guerre si vincono con le strategie, non con la forza fisica, per cui, visto che senza una legiferazione non si arriva a nulla, ben venga, secondo me, un incontro con tutte le parti interessate al problema, nessuno escluso. La guerra al vertice non si combatterà per i medici INPS o ASL, per i puri e gli impuri, per gli ante e post 2008, ma per tutta la medicina fiscale, per portarla a disciplina con tanto di legge che la tuteli. E può darsi che i politici, una volta capito cosa è la medicina fiscale, ci risolvano i problemi attuali e futuri. Questa, s'intende, è solo la mia opinione! Scuotere l'opinione pubblica con manifestazioni e volantinaggio è impossibile, oggi che nemmeno cose molto più eclatanti la smuovono più di tanto, oggi che per ottenere solo un minimo di ascolto bisogna rivolgersi alle "Iene"  o " Striscia la notizia" e che, comunque al massimo genera discussioni ma non soluzioni, oggi che nessuno è disposto a fare una guerra civile, come succede in altri paesi, ma che, in un momento tragico di crisi economica, si concentra sul bunga bunga di Berlusconi, sull' elezione di Renzi, sulle farfalline di Belen ! Secondo me bisogna usare le uniche armi che nel mondo portano a, seppur effimere, soluzioni: le armi della diplomazia. E' senza dubbio difficile, ma non impossibile. Per quanti mesi abbiamo cercato un incontro con Nori ? Quante volte al suo posto ha mandato i suoi "scagnozzi" evitando di esporsi di persona? E' da maggio che lo stavamo cercando...! Ora il fatto che si sia fatto vivo ed abbia dato un parere sul P.U., secondo voi, non è un messaggio subliminale per spingerci a combattere nella direzione che IL POTERE considera migliore????? E se lo fosse anche per noi...?????

D'accordo con te
Sono schierato anch'io su questa linea ma se qualcuno vuole manifestare diversamente, entro limiti consentiti, il proprio disagio avra' ugualmente il mio appoggio

nelson

Messaggi : 1557
Data d'iscrizione : 09.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da marcello il Gio Dic 19, 2013 12:13 pm

per una questione procedurale ritengo che i vari suggerimenti, tra i quali anche quello di Gaetano, vadano discussi ed esaminati, per evitare che si disperdano nel maremagnum del forum.
Non siamo sempre collegati noi del CD e tra le tante incombenze, specie con la riorganizzazione in corso, non riusciamo a cogliere le diverse proposte, che spesso sono meritevoli di grande attenzione. Vi chiedo perciò di avanzarle anche al proprio regionale, che le farà presenti al CD o al CN alla prima occasione. Anche questo significa collaborare e lavorare in sintonia, specie in vista di quel che ci attende nell'immediato

marcello
Admin

Messaggi : 6917
Data d'iscrizione : 07.07.13

http://www.fondazioneterradotranto.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da vincenzo63 il Gio Dic 19, 2013 12:52 pm

tatta58 ha scritto:E' da maggio scorso che stiamo cercando di far comprendere a chi di dovere la drammaticità della nostra situazione e l'importanza sociale ed economica del nostro lavoro. L'opinione pubblica non si sofferma più di tanto sui nostri problemi: i forconi sono persone che hanno perso il lavoro, noi siamo comunque dei professionisti su cui ci sono preconcetti di ogni sorta: per la gente comune siamo dei privilegiati comunque, e non convincerai mai nessuno che non abbiamo altre fonti di guadagno. Gli stessi legali hanno richiesto, per i ricorsi fatti a Brescia, la dichiarazione dei redditi e ciò fa pensare che nessuno dà credibilità alla tragedia di 500 dei 1400 medici fiscali. La nostra funzione sociale è valutata dalla massa come inutile o peggio e molti farebbero carte false per eliminare le visite fiscali per godersi la malattia a modo loro. Inoltre, vuoi che l'Inps non abbia preventivato il danno provocato dalla mancata effettuazione delle vmc ? Se servisse a qualcosa dimostrare ciò, e se il danno fosse tale, l'ente stesso avrebbe fatto di tutto per dimostrarlo a chi di dovere.... e invece tace. Ma, rispetto alle cifre astronomiche che deve gestire, cosa vuoi che siano gli " spiccioli " che elargisce a noi e che perde con il settore della malattia? Qui ci sono in ballo sia questioni di spending review, che sicuramente hanno penalizzato l'ente, sia giochi di potere. Vuoi che l'INPS non sapesse che l'accorpamento con l'INPDAP avrebbe portato il bilancio in rosso? Ma se una holding incamera un'altra holding in deficit lo fa solo per manovre di potere in vista di un riscontro economico a lungo termine! (In politica e in finanza non si guarda all'oggi, ma al domani. Per noi l'oggi è fondamentale perchè non vediamo un domani !) . Il fatto che l'Inps sia favorevole, almeno a parole, al P.U. è ovvio: senza muovere nemmeno un dito e dandoci la sua benedizione, saremmo noi con i politici stessi a risolvergli tutti i problemi. Non potendosi sporcare la faccia, manda avanti noi nella sua battaglia. E a noi, che siamo costretti a combattere per noi stessi, attualmente non ci importa nulla di fare la guerra per l'INPS. La storia ci insegna che le guerre si vincono con le strategie, non con la forza fisica, per cui, visto che senza una legiferazione non si arriva a nulla, ben venga, secondo me, un incontro con tutte le parti interessate al problema, nessuno escluso. La guerra al vertice non si combatterà per i medici INPS o ASL, per i puri e gli impuri, per gli ante e post 2008, ma per tutta la medicina fiscale, per portarla a disciplina con tanto di legge che la tuteli. E può darsi che i politici, una volta capito cosa è la medicina fiscale, ci risolvano i problemi attuali e futuri. Questa, s'intende, è solo la mia opinione! Scuotere l'opinione pubblica con manifestazioni e volantinaggio è impossibile, oggi che nemmeno cose molto più eclatanti la smuovono più di tanto, oggi che per ottenere solo un minimo di ascolto bisogna rivolgersi alle "Iene"  o " Striscia la notizia" e che, comunque al massimo genera discussioni ma non soluzioni, oggi che nessuno è disposto a fare una guerra civile, come succede in altri paesi, ma che, in un momento tragico di crisi economica, si concentra sul bunga bunga di Berlusconi, sull' elezione di Renzi, sulle farfalline di Belen ! Secondo me bisogna usare le uniche armi che nel mondo portano a, seppur effimere, soluzioni: le armi della diplomazia. E' senza dubbio difficile, ma non impossibile. Per quanti mesi abbiamo cercato un incontro con Nori ? Quante volte al suo posto ha mandato i suoi "scagnozzi" evitando di esporsi di persona? E' da maggio che lo stavamo cercando...! Ora il fatto che si sia fatto vivo ed abbia dato un parere sul P.U., secondo voi, non è un messaggio subliminale per spingerci a combattere nella direzione che IL POTERE considera migliore????? E se lo fosse anche per noi...?????

CONDIVIDO L'ANALISI DI tatta58.

vincenzo63

Messaggi : 1523
Data d'iscrizione : 13.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da Hana Kutilkova il Gio Dic 19, 2013 1:12 pm

Brava, bravissima tata58 e Vincenzo, è così. Analisi impeccabile. E tutto ciò si è svolto sotto i governanti, ora spariti dalla circolazione almeno apparentemente, allora e finora profumatamente pagati per queste manovre che ci hanno messo ulteriormente in ginocchio, ultime pedine che dovrebbero spingere da basso basso, e il direttore generale molto più in alto, ma spesso anche lui a far da pedina, credo. Sì, la strategia dei holding o di chiunque azienda è così, coll'occhio al futuro, ma qui e in generale io ho smesso di capire quale è questo futuro. Sono travolta dal pessimismo, scusate.


Ultima modifica di Hana Kutilkova il Gio Dic 19, 2013 2:38 pm, modificato 1 volta

Hana Kutilkova

Messaggi : 270
Data d'iscrizione : 26.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da maria parisi il Gio Dic 19, 2013 2:02 pm

Concordo sull'importanza della diplomazia e soprattutto sull'importanza, già in passato auspicata (ma probabilmente non era ancora il momento opportuno), di tessere contatti e studiare strategie con i sindacati e con gli ordini dei medici.
Molti stanno già lavorando in questa direzione e, se anche non dovessimo avere riscontri concreti immediati, sarebbe comunque utile questa ragnatela istituzionale alla quale poterci rivolgere.
Non sottovaluterei però l'apporto dei media, che potrebbe dare un importante contributo alla nostra "causa".
Non interessa ad alcuno che i medici fiscali siano quasi del tutto senza lavoro, interessa a pochi che non vengano effettuati i controlli. Quello che potrebbe però destare l'indignazione dell'opinione pubblica sarebbe la consapevolezza che ogni certificato di malattia comporta un aggravio di spese per il Governo e, di conseguenza, per le tasche già vuote di tutti i contribuenti.

maria parisi

Messaggi : 1243
Data d'iscrizione : 09.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da tatta58 il Gio Dic 19, 2013 2:32 pm

Mi fa molto piacere aver ricevuto la vostra approvazione su quella che io ritenevo solo una mia utopica idea. Mi fa piacere soprattutto che si sia tornati a toni pacati e costruttivi e ad altrettanto pacati e costruttivi propositi di azione. Anch'io, da passionale ed irruente quale ero in passato nella vita in generale, ho imparato a mie spese che la forza e l'irruenza non porta a molto. Certo a noi serve anche una buona dose di visibilità, ma non credo che sarebbe bello ritrovarsi ad essere trattati dai mass media, in cerca solo di audience, come è stata trattata Piera. Non ho fiducia né nella stampa né tantomeno ( scusatemi) nella legge. I tempi della legge e la capacità degli avvocati di interpretare una stessa cosa in più modi, non garantiscono mai successi sicuri. Io che sono "per il nero o il bianco", senza mezze misure, preferisco tentare strade più certe anche se difficili. E poichè, non per vantarci, l'ANMEFI finora ha fatto cose che tanti non hanno fatto, perché non tentare l'impossibile? Abbiamo dalla parte nostra altre forze sociali che, sicuramente per motivi diversi dai nostri, potrebbero trarre benefici dalle alleanze. Per ora conviene sfruttarle per l'obiettivo comune e poi eventualmente si combatterà per obiettivi specifici. Poi, quando avremo la tranquillità per poterlo fare, essendo tanti e tanto più forti, potremo fare proposte e cercare di rendere il nostro lavoro più dignitoso e rispettabile.

tatta58

Messaggi : 203
Data d'iscrizione : 09.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da marcello il Gio Dic 19, 2013 2:43 pm

tatta58 ha scritto:Mi fa molto piacere aver ricevuto la vostra approvazione su quella che io ritenevo solo una mia utopica idea. Mi fa piacere soprattutto che si sia tornati a toni pacati e costruttivi e ad altrettanto pacati e costruttivi propositi di azione. Anch'io, da passionale ed irruente quale ero in passato nella vita in generale, ho imparato a mie spese che la forza e l'irruenza non porta a molto. Certo a noi serve anche una buona dose di visibilità, ma non credo che sarebbe bello ritrovarsi ad essere trattati dai mass media, in cerca solo di audience, come è stata trattata Piera. Non ho fiducia né nella stampa né tantomeno ( scusatemi) nella legge. I tempi della legge e la capacità degli avvocati di interpretare una stessa cosa in più modi, non garantiscono mai successi sicuri. Io che sono "per il nero o il bianco", senza mezze misure, preferisco tentare strade più certe anche se difficili. E poichè, non per vantarci, l'ANMEFI finora ha fatto cose che tanti non hanno fatto, perché non tentare l'impossibile? Abbiamo dalla parte nostra altre forze sociali che, sicuramente per motivi diversi dai nostri, potrebbero trarre benefici dalle alleanze. Per ora conviene sfruttarle per l'obiettivo comune e poi eventualmente si combatterà per obiettivi specifici. Poi, quando avremo la tranquillità per poterlo fare, essendo tanti e tanto più forti, potremo fare proposte e cercare di rendere il nostro lavoro più dignitoso e rispettabile.

infatti, sulla linea di quel che scrivi, mesi fa ci sono stati contatti con la Confindustria romagnola.
In realtà l'unico alleato nostro dovrebbe essere lo Stato (quali alleati dovrebbero avere i Vigili Urbani addetti alla viabilità o alle multe, la polizia strdale, la Guardia di Finanza?) e la stessa INPS che, sciaguratamente, ha eliminato i controlli, preferendo pagare la malattia anzichè incrementare i controlli. in un Paese normale sarebbe ragionevole quello che scrivi, ma non può esserlo per il nostro, che si comporta in maniera anomale e controsenso.

marcello
Admin

Messaggi : 6917
Data d'iscrizione : 07.07.13

http://www.fondazioneterradotranto.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da Maria Costantino il Gio Dic 19, 2013 2:45 pm

Tatta ti dirò che non sono molto fiduciosa nella Fimmg per quanto riguarda la "voglia" di incontrarsi con noi, almeno per quanto riguarda Petrone
noi dalla base stiamo spingendo ma lui sembra sordo

Maria Costantino

Messaggi : 1830
Data d'iscrizione : 09.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da silvia sosa il Gio Dic 19, 2013 2:52 pm

marcello ha scritto:
tatta58 ha scritto:Mi fa molto piacere aver ricevuto la vostra approvazione su quella che io ritenevo solo una mia utopica idea. Mi fa piacere soprattutto che si sia tornati a toni pacati e costruttivi e ad altrettanto pacati e costruttivi propositi di azione. Anch'io, da passionale ed irruente quale ero in passato nella vita in generale, ho imparato a mie spese che la forza e l'irruenza non porta a molto. Certo a noi serve anche una buona dose di visibilità, ma non credo che sarebbe bello ritrovarsi ad essere trattati dai mass media, in cerca solo di audience, come è stata trattata Piera. Non ho fiducia né nella stampa né tantomeno ( scusatemi) nella legge. I tempi della legge e la capacità degli avvocati di interpretare una stessa cosa in più modi, non garantiscono mai successi sicuri. Io che sono "per il nero o il bianco", senza mezze misure, preferisco tentare strade più certe anche se difficili. E poichè, non per vantarci, l'ANMEFI finora ha fatto cose che tanti non hanno fatto, perché non tentare l'impossibile? Abbiamo dalla parte nostra altre forze sociali che, sicuramente per motivi diversi dai nostri, potrebbero trarre benefici dalle alleanze. Per ora conviene sfruttarle per l'obiettivo comune e poi eventualmente si combatterà per obiettivi specifici. Poi, quando avremo la tranquillità per poterlo fare, essendo tanti e tanto più forti, potremo fare proposte e cercare di rendere il nostro lavoro più dignitoso e rispettabile.

infatti, sulla linea di quel che scrivi, mesi fa ci sono stati contatti con la Confindustria romagnola.
In realtà l'unico alleato nostro dovrebbe essere lo Stato (quali alleati dovrebbero avere i Vigili Urbani addetti alla viabilità o alle multe, la polizia strdale, la Guardia di Finanza?) e la stessa INPS che, sciaguratamente, ha eliminato i controlli, preferendo pagare la malattia anzichè incrementare i controlli. in un Paese normale sarebbe ragionevole quello che scrivi, ma non può esserlo per il nostro, che si comporta in maniera anomale e controsenso.
Cara Patrizia concordo con le tue idee,sappi che nulla è utopico,ben vengano le menti con idee diverse,è cosi,nella pluralità di proposte che si trovano le soluzioni,basta volerlo e sopratutto essere uniti,un caro saluto da Bologna,Silvia.

silvia sosa

Messaggi : 2172
Data d'iscrizione : 09.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da Giuseppina Tatangelo il Gio Dic 19, 2013 2:53 pm

Non solo sordo,ma sempre più ermetico ed enigmatico,peggio della sibilla cumana! Ci vuole un interprete per capirlo!

Giuseppina Tatangelo

Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 11.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da silvia sosa il Gio Dic 19, 2013 2:55 pm

A Marcello guarda che io ancora attendo in breve la lettera per la ASCOM di Bologna,cosi magari posso avere un'incontro.
Anche gli industriali possono essere i nostri alleati. cheers cheers cheers cheers 

silvia sosa

Messaggi : 2172
Data d'iscrizione : 09.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da marcello il Gio Dic 19, 2013 2:56 pm

silvia sosa ha scritto:A Marcello guarda che io ancora attendo in breve la lettera per la ASCOM di Bologna,cosi magari posso avere un'incontro.
Anche gli industriali possono essere i nostri alleati. cheers cheers cheers cheers 

non mi pare dovessi scriverla io. Hai parlato con Matteo?

marcello
Admin

Messaggi : 6917
Data d'iscrizione : 07.07.13

http://www.fondazioneterradotranto.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da silvia sosa il Gio Dic 19, 2013 2:57 pm

marcello ha scritto:
silvia sosa ha scritto:A Marcello guarda che io ancora attendo in breve la lettera per la ASCOM di Bologna,cosi magari posso avere un'incontro.
Anche gli industriali possono essere i nostri alleati. cheers cheers cheers cheers 

non mi pare dovessi scriverla io. Hai parlato con Matteo?
in verità con Massimo ma dovevo attendere le elezioni,ormai è passato più di un mese,quindi mani all'opera, Smile Smile Smile Smile Smile 

silvia sosa

Messaggi : 2172
Data d'iscrizione : 09.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da AMB il Gio Dic 19, 2013 2:59 pm

Giuseppina Tatangelo ha scritto:Non solo sordo,ma sempre più ermetico ed enigmatico,peggio della sibilla cumana! Ci vuole un interprete per capirlo!

forse perchè non sa che dire! e rimane volutamente fumoso per poter poi dire"ve lo avevo detto" senza timore di essere smentito!

AMB

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da Maria Costantino il Gio Dic 19, 2013 3:30 pm

Antonio da quanto ci hanno sempre detto e anche recentemente Silvio trabalza, Milillo ha voluto fortemente il settore medici fiscali e ha anche fatto una scommessa rischiosa ( sempre secondo Trabalza) visto che i suoi accoliti MMG sono migliaia e noi poche centinaia, esponendosi al rischio di forti critiche
che dirti alcune domande e alcune risposte non sono per niente facili o forse sono troppo facili, elementari direi

Maria Costantino

Messaggi : 1830
Data d'iscrizione : 09.07.13

Tornare in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da tatta58 il Gio Dic 19, 2013 3:35 pm

L'atteggiamento della Fimmg è spiegabile, penso, sulla base del fatto che troppi dei suoi iscritti sono dipendenti ASL per cui il sindacato si trova a dover salvaguardare non solo noi medici fiscali INPS ma anche i colleghi delle ASL che in questa circostanza, con il blocco lista, sono stati. sulla carta, penalizzati rispetto a noi. Inoltre i sindacati sappiamo bene che soffrono di mania di protagonismo e sono abituati a prendersi gli onori e i meriti delle vittorie e non delle sconfitte, quale è stata questa manovra politica del P.U. Qualcuno sa come ha reagito alla notizia del nostro incontro con Nori? Comunque non è detto che non possa intervenire a darci man forte. Tutto fa brodo ora!

tatta58

Messaggi : 203
Data d'iscrizione : 09.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da costantino sais il Gio Dic 19, 2013 3:37 pm

antonio centonze ha scritto:
Maria Costantino ha scritto:Antonio da quanto ci hanno sempre detto e anche recentemente Silvio trabalza, Milillo ha voluto fortemente il settore medici fiscali e ha anche fatto una scommessa rischiosa ( sempre secondo Trabalza) visto che i suoi accoliti MMG sono migliaia e noi poche centinaia, esponendosi al rischio di forti critiche
che dirti alcune domande e alcune risposte non sono per niente facili o forse sono troppo facili, elementari direi

Chiarissimo....però non ho capito SmileSmileSmile

Milillo tiene moltissimo alla medicina fiscale, questo mi è stato riferito da lui personalmente. Poi.....

costantino sais

Messaggi : 3909
Data d'iscrizione : 09.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da Maria Costantino il Gio Dic 19, 2013 3:38 pm

1400 medici iscritti a un sindacato possono essere una rampa di lancio per qualche pupillo
l'esperimento è fallito e noi abbandonati al nostro destino

Maria Costantino

Messaggi : 1830
Data d'iscrizione : 09.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da Maria Costantino il Gio Dic 19, 2013 3:43 pm

Tatta vuoi sapere come ha reagito Petrone ?

proprio ora ha scritto 7 punti che dovrebbe seguire la Fimmg da gennaio e fra questi non rientra nessun contatto con Anmefi ( richiesto a chiare lettere con un appello)

anzi alla fine dice

a questo aggiungo che deve esse chiaro che la soluzione è solo la politica, solo chi comanda veramente può sbloccare la situazione e decidere di aumentare il capitolo di Bilancio, e di iniziative per dare visibilità magari solo a chi le fa, ma che non risolvono , penso che per rispetto di chi sta soffrendo non dovrebbero neanche essere considerate.


Maria Costantino

Messaggi : 1830
Data d'iscrizione : 09.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da ritafac il Gio Dic 19, 2013 3:50 pm

tatta58 ha scritto:L'atteggiamento della Fimmg è spiegabile, penso, sulla base del fatto che troppi dei suoi iscritti sono dipendenti ASL per cui il sindacato si trova a dover salvaguardare non solo noi medici fiscali INPS ma anche i colleghi delle ASL che in questa circostanza, con il blocco lista, sono stati. sulla carta, penalizzati rispetto a noi. Inoltre i sindacati sappiamo bene che soffrono di mania di protagonismo e sono abituati a prendersi gli onori e i meriti delle vittorie e non delle sconfitte, quale è stata questa manovra politica del P.U.  Qualcuno sa come ha reagito alla notizia del nostro incontro con Nori? Comunque non è detto che non possa intervenire a darci man forte. Tutto fa brodo ora!
cara Tatta,
l' ho ripetuto tante volte: a maggio sull' onda emotiva della mancanza di lavoro, mi sono iscritta alla Fimmg.
Da allora TUTTE LE RICHIESTE DA ME FATTE, SIA PUBBLICAMENTE SUL FORUM CHE PERSONALMENTE CON MAIL
NON HANNO MAI DATO ESITO.
Una delle ultime volte avevo chiesto chiarimenti puntuali, domande secche e concrete COME HA FATTO MARIA.
Mi ha risposto " si vede che non hai capito nulla ".
Il signor AP non si è mai degnato di rispondere alle domande.
una volta mi ha detto che prima di fare delle domande devo chiedere ai vertici se sono degne di essere poste ( nota bene che non mi ero posta polemicamente in quel caso).
Quindi era è e resterà UN MISTERO di come vuole condurre la "lotta" sindacale.
NON si può avere dialogo , se resta costui.

ritafac

Messaggi : 711
Data d'iscrizione : 09.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: ....incontro con Nori..gioie o dolori?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 8 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum